Bitcoin, la Blockchain la utilizzano già molte aziende italiane

Bitcoin, la Blockchain la utilizzano già molte aziende italiane

In riferimento alla Blockchain su Wikipedia è stato riportato che “La prima blockchain decentralizzata fu concettualizzata solo successivamente, nel 2008, ad opera di Satoshi Nakamoto (pseudonimo di un autore la cui identità è tutt’ora non conosciuta), e implementata l’anno seguente, con l’obiettivo di fungere da libro mastro (registro di tutte le transazioni di pagamento) della nascente valuta digitale Bitcoin. Satoshi Nakamoto usava le parole block e chain in modo separato nell’articolo originale del 2008.”.

Vi diciamo questo perché dal 2008 ci sono stati grandi cambiamenti sia per le applicazioni finanziarie che per le applicazioni distribuite.

Oggi ci sono diverse aziende italiane che hanno adottato il registro digitale Blockchain, è stato stimato che ce ne siano almeno una decina.

C’è ad esempio la Barilla che insieme alla IBM (International Business Machines Corporation) ha realizzato un programma che utilizza la Blockchain per i suoi prodotti, ovvero per assicurare la qualità e la provenienza delle materie prime.

La prima azienda ad utilizzare la Blockchain per la tracciabilità dei prodotti è stata l’azienda Carrefour Italia, parliamo del 2018.

Vediamo se in futuro ci saranno altre aziende italiane che cercheranno di ottenere il massimo rendimento dalla Blockchain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *