Come fare trading online Guida per Principianti [2021]

Come fare trading online: Fare trading online significa operare nei mercati finanziari attraverso una piattaforma di trading online come il broker eToro.

Caratteristiche del Trading online:

Nasce nel:1999
Autorizzato da:🇮🇹 CONSOB, 🇪🇺 CySEC
Regolato da:🇪🇺 ESMA
Adatto a:😇Trader Principianti ed Esperti
Investimento Minimo:da 10€ a 500€ (dipende dal Broker di trading online)
Metodi di Trading:Trading CFD, Trading Forex, Trading Criptovalute
Migliore piattaforma 2021:🥇eToro (Recensione eToro)

Il trading online, è l’atto di acquisto e vendita di strumenti finanziari, attraverso una piattaforma digitale offerta da società di intermediazione. Chi effettua trading tramite società di brokeraggio online utilizzano piattaforme di trading online.

Le piattaforme di trading online agiscono da intermediari, consentendo a chi investi di acquistare o vendere titoli azioni, fondi comune e molto altro.

Molti broker online offrono strumenti per aiutare il trader a ricercare e selezionare potenziali investimenti. Ci sono anche numerosi siti web di informazioni, su i vari mercati finanziari, notizie e bilanci delle varie società si possono trovare tutorial o ebook e molto altro. il trading online ha molti vantaggi, il primo è la possibilità di investire 24 ore su 24 per 5 giorni alla settimana, ma anche nel fine settimana alcuni mercati sono aperti per il trading online, bassi costi di negoziazione, rapidità.

La via più sicura per intraprendere una carriera nel trading online è quella di Aprire un Conto Demo Gratuito con il broker eToro, grazie a questa opportunità avrete la possibilità di:

  1. Testare la piattaforma di trading Gratuitamente, 😎Il Conto Prova Demo è Gratis;
  2. Avere a disposizione un importo di 100.000€ Virtuali;
  3. Utilizzare gli strumenti formativi forniti dal broker eToro come 📚ebook, 📽️Video guide, 💻Tutorial;
  4. Utilizzare gli strumenti tecnici come grafici di analisi tecnica, indicatori, oscillatori sempre forniti dal broker eToro;
  5. Utilizzare lo strumento di Social Trading di eToro per copiare le operazioni di trader più esperti;
  6. Ottenere 📣Segnali e 🎯Strategie di trading Gratuite.

Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.

Perché scegliere il Trading online

Il trading online negli ultimi anni è diventato sempre più popolare tra i piccoli investitori, questo perché il trading online a molti vantaggi unici. Uno dei vantaggi principali sono le commissioni di negoziazione molto basse. Un altro vantaggio è la semplicità di operare nel trading online.

Le piattaforme offerte dai broker sono molto facili da utilizzare, intuitive, sono fornite di strumenti di analisi tecnica e di gestione delle posizioni.

Con le negoziazioni online si può controllare il proprio portafoglio da soli, in tempo reale grazie alle funzionalità fornite sempre dal broker e non solo. Con il trading online, con un unico account possiamo investire in qualsiasi mercato economico, coppie di valute, singole azioni, materie prime, indici azionari, criptovalute, ETF e molto altro.

Un altro vantaggio che può avere il trading online, è l’utilizzo della leva finanziaria, che consente di aprire una posizione di negoziazione più grande, con un deposito relativamente basso.

Come fare trading online da zero

Il trading online, va fatto fatto attraverso un broker o una società di intermediazione, perché non si può negoziare direttamente sui mercati. Infatti grazie al broker che fa da intermediario che acquista e vende strumenti finanziari per conto del trader. Per iniziare a fare trading online infatti, bisogna aprire un account con un broker, che mette a disposizione una piattaforma con cui si aprono e chiudono gli ordini di acquisto e vendita dei vari strumenti finanziari su cui si vuole negoziare.

TradingOnlineGuida.it :: Come fare trading online da zero

TradingOnlineGuida.it :: Come fare trading online da zero

Dopo aver aperto e finanziato l’ account con il broker prescelto, possiamo iniziare ad operare nei principali mercati economici, che possono essere Materie prime, Indici, Criptovalute, CFD, Forex, obbligazioni e molto altro.

Ma prima di iniziare effettivamente ad operare, è consigliabile primo utilizzare un Conto demo gratuito con deposito virtuale per familiarizzare con la piattaforma offerta dal broker, ma soprattutto per comprendere il trading online.

Un altro consiglio quando si inizia con il trading online la prima cosa da fare è avere una strategia di negoziazione, che anche grazie all’account demo si può verificare.

Esempio di operazione di Trading online

Passiamo a un esempio pratico riguardo un operazione di Trading online con il broker eToro. Cominciamo dalla schermata di etoro per Comprare/Vendere una coppia di valute Forex; Cliccando su “Investi” si pare la seguente schermata:

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 1

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 1

Una volta creato l’ordine potrete impostare il Prezzo di entrata nel mercato e il take Profit;

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 2

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 2

A questo punto impostiamo lo Stop loss;

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 3

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 3

Nella sezione Portafoglio troveremo il nostro ordine;

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 4

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 4

Ora possiamo attivare un altro ordine di acquisto come da esempio;

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 5

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 5

Il nostro ordine è completato e apparirà la seguente schermata:

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 6

TradingOnlineGuida.it :: Esempio operazione trading :: passo 6

Vuoi provare il trading online? Apri un conto demo gratuitamente con il broker eToro:


Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.

Come scegliere un broker di Trading online

I trader che operano attraverso le società di intermediazione o broker online sono dotati di una piattaforma di trading online.

TradingOnlineGuida.it :: Come scegliere un broker di Trading online

TradingOnlineGuida.it :: Come scegliere un broker di Trading online

La piattaforma agisce da intermediario, consentendo così al trader di poter acquistare o vendere azioni, coppie di valute, indici e molto altro. Inclusi nelle piattaforme troviamo strumenti per monitorare le negoziazioni, i propri portafogli di investimento. Troviamo strumenti di ricerca, quotazioni e notizie in tempo reale tutto ciò che serve per investire con profitto.

Quasi tutti i broker offrono oggi la possibilità di praticare il trading online senza rischiare il proprio capitale con un Conto demo Gratuito.

Questo conto aiuta i trader principalmente principianti ma non solo, ad imparare con un simulatore ad operare nel trading in tutta sicurezza, il tutto funziona come un account reale con stesse funzionalità e strumentazioni e i vari asset che offre un account reale. Ogni account demo dispone di un deposito virtuale di fondi.

Il Conto demo può servire anche per i trader più esperti per testare varie strategie di negoziazioni senza alcun rischio di perdere i propri soldi.

Regolamentazione dei broker: Fondamentale nella scelta

La regolamentazione del trading online è fornita da organismi di regolamentazione che controllano i mercati finanziari e gli intermediari. Queste autorità hanno una serie di norme e regole che proteggono gli investitori.

I trader che scelgono un broker regolamentato hanno protezione e benefici che sono: Avvertenze sui rischi, il broker deve comunicare ai potenziali clienti i rischi nel trading prima della registrazione per aprire un account. I broker devono sottoporsi a controlli. Un altro modo con cui i regolatori proteggono i trader è la limitazione della leva massima. I broker devono tenere i fondi della società separati dai fondi dei clienti. Un altro vantaggio di avere un broker regolamentato è la compensazione. Questo significa che se il broker è insolvente, si può recuperare almeno in parte fondi propri.

Tutto questo serve a garantire all’investitore prodotti di qualità, a prezzi equi e processi trasparenti.

Analisi Tecnica nel Trading online

L’analisi tecnica è lo studio delle passate azioni di mercato per capire cosa farà il mercato in futuro, più semplicemente si studia il prezzo e i suoi movimenti di mercato. L’analisi tecnica a 3 principi base.

  • L’azione di mercato sconta tutto: Tutte le informazioni sulla sicurezza si riflettono nel prezzo della risorsa. Quando ci sono nuove informazioni, si riflette immediatamente sul prezzo della risorsa;
  • I prezzi si muovono nelle tendenze: L’analisi tecnica, i prezzi delle risorse tendono a muoversi in trend osservabili con la tendenza a rimanere nella tendenza. La tendenza è considerata intatta fino alla rottura della linea di tendenza, dopo aver stabilito una tendenza, il movimento dei prezzi futuro vada nella stessa direzione della tendenza piuttosto che contro di essa. La tendenza significa che si deve aprire una posizione nella stessa direzione della tendenza.
  • La storia si ripete: L’analisi tecnica è lo studio di ciò che è successo al prezzo di una sicurezza nel passato con la previsione che la storia si ripeta. La natura ripetitiva dei movimenti dei prezzi è attribuita alla psicologia del mercato.

Analisi Fondamentale nel Trading Online

L’analisi fondamentale, insieme anche all’analisi tecnica, è fondamentale nel trading online. Serve per studiare nel modo migliore tutto ciò che succede sui mercati finanziari. Normalmente per i trader professionisti l’analisi fondamentale occupa una posizione primaria. Per effettuare una precisa analisi si ha bisogno di piattaforme adeguate, ovvero autorizzate e anche convenienti. L’analisi fondamentale è anche chiamata analisi macroeconomica, ovvero come viene descritto sul sito della Treccani: “La macroeconomia studia l’economia attraverso l’analisi delle variabili aggregate, spesso coincidenti con le poste di contabilità nazionale”.

Gli analisti cercano di prevedere quali potrebbero essere in futuro i prezzi dei beni sui mercati internazionali.

Lo fanno su archi temporali di media e lunga distanza. Essi sono in grado di circoscrivere gli eventi economici e di ipotizzare quali effetti avranno sul mercato.

Questi avvenimenti come influenzeranno la domanda e l’offerta sul mercato?

Gli analisti professionisti cercano di rispondere a questa domanda andando ad esempio analizzare la situazione economica generale di una specifica Nazione oppure a livello mondiale cercando di capire i rapporti che intercorrono tra i diversi Stati. Fanno ricerche anche sulla situazione politica, in sostanza su tutto ciò che influenza l’andamento del mercato come anche gli aspetti sociali.

Perciò per effettuare una puntuale analisi fondamentale devono essere presi in considerazione tutti questi fattori che porteranno poi ad ottenere dei risultati concreti e soddisfacenti nell’investimento.

Fare Trading online con i CFD

Oramai i broker che offrono i loro servizi di intermediazione finanziaria sono veramente moltissimi ed ognuno ha le proprie caratteristiche e funzionalità diverse, l’unico punto in comune che hanno è quello di essere a completa disposizione di tutti i propri clienti per cercare di fargli raggiungere livelli di successo più alti possibile perchè è chiaro che se un trader è soddisfatto della piattaforma di trading che utilizza, resterà al suo interno e la pubblicizzerà positivamente.

La maggior parte di questi investitori utilizza i Contratti per differenza o CFD, questi vengono utilizzati per effettuare delle manovre speculative sulla differenza di prezzo che si crea dal momento in cui si acquista il bene sino al momento in cui lo si andrà a vendere.

Il fatto di incassare dei guadagni è strettamente legato alla previsione che il trader effettuerà, se questa risulterà essere esatta allora potrà incassare i propri guadagni altrimenti perderà inesorabilmente l’investimento che ha effettuato.

Ricordate che utilizzando i CFD il trader effettua soltanto delle manovre speculative sul prezzo e non acquista fisicamente l’asset tradato, grazie a questo non è costretto a pagare nessuna commissione di trading.

Vantaggi del Trading CFD

All’interno del gruppo degli strumenti derivati vi è anche la leva finanziaria e come tutti gli altri si basa sull’andamento di un’altro asset denominato sottostante. Da questo se ne deduce che il trader non diventerà mai il reale proprietario del bene che sta “tradando” ma vi effettuerà soltanto delle manovre speculative sfruttandone le variazioni di prezzo.

La leva finanziaria può essere sfruttata indistintamente all’interno di qualsiasi mercato finanziario come quello azionario, quello delle criptovalute, delle materie prime, l’obbligazionario e tutti gli altri. Siccome stiamo parlando di un contratto che viene stipulato direttamente con il broker non vi saranno commissioni da pagare dato che, come dicevamo prima, il trader non entra in possesso del bene.

Anche nel conto demo si possono utilizzare i CFD e questa rappresenta un’eccellente occasione per riuscire a capirne meglio il funzionamento senza rischiare nulla dato che non vengono utilizzati fondi propri per poter operare.

Come iniziare a fare Trading CFD

I meccanismi per entrare a far parte del folto gruppo di trader che commercializza nel trading CFD non è affatto difficile, ovvio che è richiesta un pò di esperienza iniziale per poter operare al meglio.

Quindi questo comporta che, almeno per i primi tempi il trader provetto effettui un vero e proprio percorso formativo atto ad imparare tutti i meccanismi che questo singolare lavoro presenta.

Tutti i broker hanno messo a disposizione di tutti i propri trader vere e proprie aree tematiche dedicate all’insegnamento dove tutti possono consultare, in maniera del tutto gratuita moltissimi e-book e svariati video corsi specializzati.

Cercate di scegliere quelle piattaforme che sono in modalità user friendly in modo tale da poter operare molto più facilmente, fatto questo non partite a razzo, iniziate con un conto demo e cercate di sfruttarlo al meglio per acquisire più conoscenza ed esperienza possibile.

In questo modo non sarete costretti a depositare fondi e tutte le operazioni che farete saranno effettuate con una moneta virtuale a rischio zero, soltanto quando vi sentirete veramente pronti allora potrete passare ad un conto reale dove utilizzerete i vostri fondi per effettuare gli investimenti.

Esempio di Trading CFD

Esempio pratico di un trading CFD azionario:

Decidiamo di investire sulle azioni Mediaset Group, che attualmente il prezzo di vendita è di 2.80€ e il suo prezzo di acquisto è di 2,82€.

Abbiamo la possibilità di scegliere se comprare o vendere, noi decidiamo di comprare 2000 CFD azionari al prezzo di acquisto di 2,82€ prevedendo che il prezzo delle azioni aumentino.

Uno dei vantaggi delle negoziazioni con i CFD è la leva finanziaria, dunque non dobbiamo coprire tutto il valore complessivo delle azioni. Dobbiamo coprire il margine, che viene calcolato moltiplicando la propria esposizione con il fattore di margine per il mercato che si sta negoziando. Pertanto Mediaset Group ha un margine del 5%, dell’esposizione totale del nostro trader (2000 CFD x 2,82€ = 5.640€) o 282 € cioè il 5% di 5.640€ .

Decidiamo di chiudere la nostra posizione quando il prezzo delle azioni arriva a 4,82€, dunque vendiamo i nostri 2000 CFD a 4,82.

Ora dobbiamo calcolare il nostro guadagno, moltiplicando la differenza tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura della nostra posizione in base alla dimensione. 2,82 prezzo di apertura – 4,82 prezzo di chiusura = 2 € che andiamo a moltiplicare per 2000 CFD e il nostro guadagno è di 4.000€

La leva finanziaria nel Trading CFD

Precisiamo che la leva finanziaria viene utilizzata dalla maggior parte dei trader che la sfruttano per poter moltiplicare il loro budget di investimento e poter così effettuare manovre di trading molto più importanti con l’obiettivo di ricevere guadagni molto più grandi.

La maggior parte delle volte viene utilizzata quando si effettuano manovre speculative nel mercato visto che implica il fatto di dover per forza acquistare dei lotti di monete da 1,000, 10.000 o 100.000 mila euro che, come avrete ben capito, non sono cifre disponibili per tutti.

Logicamente fate attenzione al fattore rischio perché il fatto di avere la possibilità di moltiplicare il capitale da investire implica che le cifre di perdita aumentino di conseguenza.

Per farci capire meglio, poniamo il caso che avete soli 100 euro da poter investire e volete investire sul mercato, con quelle cifre richieste non potreste farlo ma utilizzando la leva finanziaria potrete farlo.

Con soli 100 euro se utilizzate una leva a fattore moltiplicativo 1:10 il vostro investimento diventerà di 1.000 euro, con leva a 1:100 diventeranno 10.000 euro, se invece vorrete acquistare un lotto da 100.000 euro vi serviranno soltanto 1.000 euro ed una leva 1:100.

Come fare Trading con il mercato Forex

Il mercato borsistico dove vengono scambiate le valute presenti in tutto il mondo si chiama Foreign exchange market meglio conosciuto con il nome di Forex.

Questo è un mercato sempre aperto tranne i giorni festivi quindi 5 giorni su sette, 24 ore su 24 e tutti gli operatori che effettuano le loro manovre speculative possono collegarsi in maniera indipendente, quando vogliono e soprattutto da dove vogliono.

Questo perché essendo un mercato over the counter non ha sede fisica per le contrattazioni ma sfrutta le linee internet veloci per tutte le manovre di compravendita.

In questi anni il mercato del forex ha subito una netta rivoluzione, nei primi anni 70 quando nacque aveva delle regole ben diverse da quelle che sono presenti oggi, all’epoca vigeva il metodo Woods che era stato instaurato per evitare tutte le manovre speculative che potevano essere intentate ai danni di tutti quegli stati che avevano perso il conflitto mondiale.

Il metodo Woods consisteva nel fatto che vi fossero dei tassi fissi legati alla moneta americana e di conseguenza all’oro, questo metodo rimase in vigore per molti anni fino a che il Presidente degli Stati Uniti Nixon, vedendo che le riserve auree americane si stavano pian piano esaurendo decise di abolirlo per passare all’attuale metodo.

A tutt’oggi non esistono più tassi fissi legati a monete o materie prime ma tassi variabili strettamente legati alla legge di mercato della domanda e dell’offerta.

Esempio di Operazione di Forex Trading

Eccovi di seguito un’esempio pratico per farvi capire meglio il funzionamento del mercato forex.

Decidiamo di effettuare una manovra di trading sfruttando un cross valutario all’interno del mercato forex e lo faremo sulla coppia di valute Euro contro Dollaro(EUR/USD).

La prima manovra che andremo a fare sarà quella di acquistare dollari e metterli da parte in attesa che questi salgano di valore.

Supponiamo che al momento dell’acquisto la valutazione sia di 1,3525 quindi acquisteremo la moneta americana a quel prezzo, investiamo 10.000 euro e ne compriamo 13.525.

Ovviamente, essendo una cifra da investire abbastanza alta il trader utilizzerà un effetto leva di 1:100 così dovrà investire soltanto 100 euro, Il giorno dopo decidiamo di vendere l’intero pacchetto di dollari perché ci siamo accorti che sono aumentati di valore passando da 1,3525 a 1,3530, 5 pips in più.

Quei 5 pips rappresentano il guadagno per il trader che potrà essere incassato immediatamente, calcolando che il forex è un mercato molto veloce, il cumulo dei guadagni che si possono ricevere in un’unica giornata possono essere molto alti.

Caratteristiche del Forex Trading

Ricordate che non vi è una sede reale per questo mercato in quanto tutte le contrattazioni vengono effettuate tramite l’ausilio delle reti internet infatti è denominato OTC (over the counter).

La caratteristica di questo mercato è che risulta essere sempre aperto esclusi i giorni festivi quindi cinque giorni su sette, 24 ore su 24, tutti i trader possono collegarsi a questo mercato da qualsiasi luogo del mondo visto che per farlo è richiesta una linea internet e un device di ultima generazione.

Per questi motivi il forex è un mercato dalle contrattazioni molto veloci ecco perchè risulta essere il mercato con volumi di contrattazioni e livelli di liquidità che nessun altro mercato riesce a far registrare, pensate che vengono effettuate in soldi, miliardi di contrattazioni giornaliere.

Altro lato positivo di questo mercato è dato dal fatto che non è possibile influenzarlo con particolari manovre speculative quindi non si corre il rischio di trovarsi in situazioni assurde e spiacevoli come spesso accade all’interno degli altri mercati dove i grossi brand la fanno un pò da padrone.

Il trading online sul forex è un’interessante possibilità di guadagno per tutti coloro che sono interessati o hanno tempo da impiegare in questo tipo di attività.

Fondamentale è comprendere il principio base per cui alle maggiori possibilità di guadagno di un qualsiasi investimento corrispondono anche i relativi rischi a cui si va incontro.

Quindi il trading online sul forex è un ottima opportunità di guadagno, ma porta anche un elevato rischio per i propri beni da investire. Se si impara ad operare nel modo giusto però si possono limitare questi rischi, evitando così un veloce sperpero dei propri averi.

Come funziona il Trading Forex

Il forex è il mercato delle valute. Fino a qualche tempo fà chi guadagnava con il mercato forex acquistava una valuta e la rivendeva quando questa cresceva di valore, ottenendo così una buona entrata periodica.

Oggi invece è tutto molto diverso, chi fa trading online sul forex utilizza per lo più strumenti finanziari derivati, come ad esempio i CFD. Con questi tipi di strumenti effettivamente non si acquista niente, ma ci si concentra su le coppie di valute e si fanno delle previsioni sulle quotazioni del loro cambio.

Se si investe sul corretto andamento del mercato, indovinando la salita o la discesa del prezzo in questione, si possono ottenere grandi guadagni con percentuali importanti in base a quanto investito.

Limitazione dei Rischi

Il rischio del trading online con forex, usando questo tipo di strumenti, deriva dal fatto che se vengono effettuate previsioni sbagliate, quindi inverse all’andamento del prezzo, si perde tutto ciò che si è investito nel’operazione.

Per limitare questi rischi quindi è buona regola, sopratutto per i neofiti del settore, utilizzare delle modalità demo dove fare pratica, possibilità che viene offerta dai migliori broker per fare trading online sul forex.

Queste piattaforme, oltre a questa possibilità, ci garantiscono una serie di vantaggi a partire da piattaforme di trading facile da utilizzare e intuitive,  guide su come fare trading nel modo corretto e addirittura, in certi casi, segnali di trading gratuiti giornalieri.

Trading online con il broker XTB

Logo broker xtb

Logo broker xtb

Il broker XTB, offre la possibilità di operare nel Forex trading e nel Trading CFD, fa parte del Investors Compensation Scheme (ICS). Questa entità fornisce un assicurazione ai clienti in caso che il broker, come XTB, sia insolvente o fallisca.

Le licenze che il broker ha ottenuto dalla FCA del Regno Unito e la CySEC di Cipro, rende automatico per i clienti Inglesi e Europei beneficiano di una copertura di 20.000€ e 50.000€.

XTB mantiene separati i conti dei propri clienti da quelli dell’azienda. Il broker globale XTB è regolamento e autorizzato a offrire i propri servizi finanziari da 5 regolatori principali.

XTB UK è regolamentato dalla Financial Conduct Authority (FCA), XTB Europe, è regolamentata dalla CySEC di Cipro, XTB International è invece regolamentata dalla Commissione di servizi finanziari internazionali del Belize, X-Trade Broker DM SA autorizzato ad operare dalla Securities and Exchange Commission in Polonia, controllata dall’autorità di vigilanza finanziaria polacca KNF (Komisja Nadzoru Finansowego). XTB Spagna è regolata dalla Comisión Nacional del Mercado de Valores con il numero di licenza 40.

Maggiori informazioni: XTB Recensione e opinioni

Trading online con il broker Iqoption

Logo broker iq option

Logo broker iq option

La prima apparizione della piattaforma di trading di IQOption è avvenuta nel lontano 2013 quindi sono già sei anni che si trova sul mercato del trading online e in tutti questi anni si è sempre contraddistinta per la sua altissima funzionalità e semplicità di impiego.

IQOption è molto forte sotto il punto di vista dei grafici, ne potrete trovare di moltissimi generi, da quelli di più semplice consultazione a quelli più elaborati, per esempio sono presenti le bande di Bollinger, le Candele giapponesi, gli stocastici, i MACD e molti altri.

Non tutti i broker forniscono un tale volume di informazioni e sono tutte redatte in tempo reale così i trader possono tenersi aggiornati continuamente riuscendo ad effettuare manovre di trading molto più performanti.

Tute le manovre iniziali che un trader deve espletare per potersi iscrivere sulla piattaforma sono molto intuitive e facili da eseguire e risultano essere di una tempistica molto veloce.

Se opterete per aprire un costo base saranno richiesti soltanto 10 euro come deposito minimo, invece nel caso in cui vogliate sottoscrivere un conto Vip allora la cifra minima di deposito salirà a 3.000 euro.

Maggiori informazioni: iq option Recensione e opinioni

Trading online con il broker Plus500

Logo broker Plus500

Logo broker Plus500

Plus500 è una società di intermediazione online leader nel trading CFD. Il broker è stato fondato nel 2008 in Israele, attualmente a uffici nel Regno Unito, Cipro, Australia e Singapore.

Il broker è quotato alla Borsa di Londra e fa parte dell’Indice azionario FTSE 250 nel Regno Unito.

Regolamentata da diverse autorità regolatorie FCA del Regno Unito, CySEC di Cipro, ASIC in Australia, FSCA in Sud Africa, MAS a Singapore.

Plus500 offre alla sua clientela oltre 2500 strumenti di negoziazione che possono essere scambiati sulla piattaforma proprietaria di Plus500 includono materie prime, indici azionari, ETF, criptovalute, azioni e opzioni. Sono presenti due tipi di conto, standard e professionale, il deposito minimo per aprire un account standard è di 100€, inoltre il broker da la possibilità di aprire un Conto demo.

L’assistenza clienti è disponibile 24 ore su 24 per 7 giorni alla settimana e raggiungibile attraverso live chat, e-mail e modulo web.

Maggiori informazioni: Plus500 Recensione e opinioni

Trading online con il broker ForexTB

Logo ForexTB

Logo ForexTB

Se parliamo di broker legali ed affidabili allora non possiamo che consigliarvi la piattaforma di trading online di ForexTB di proprietà della Rodeler Limited, secondo il nostro parere è una delle migliori presenti sulla piazza oggi.

Come dicevamo, sotto il punto di vista della legalità non sussiste alcun problema perchè è proprietaria di regolare licenza rilasciata dalla CySEC per l’ambito europeo, dalla CONSOB per il territorio italiano e segue tutte le direttive emanate dalla MiFID.

Oltre la nostra, anche le opinioni dei moltissimi trader che l’hanno utilizzata sono positive, utilizzandola vi renderete conto subito dell’estrema facilità di utilizzo e dell’alto livello di professionalità che questa piattaforma offre. Si potranno effettuare investimenti su tutti i mercati borsistici mondiali potendo aprire posizioni su più di 200 asset diversi, potrete utilizzare i Contratti per differenza (CFD) ed anche la leva finanziaria all’interno del mercato forex. Avrete anche a disposizione una vasta area dedicata all’insegnamento, cercate di sfruttarla al massimo per capire tutti i meccanismi del trading online.

Maggiori informazioni: ForexTB Recensione e opinioni

Trading online con il broker Markets.com

Markets.com è un marchio utilizzato da Safecap Investments Limited, è regolamentata dalla Cyprus Securities Exchange (CySEC) e dal Financial Services Board (FSB) in Sud Africa ed è tenuta a rispettare rigide normative.

E’ un broker multi asset che offre CFD ai trader al dettaglio, hanno una vasta scelta di strumenti in diverse classi di attività che comprendono valute, metallo, energia, indici azionari, materie prime, criptovalute, obbligazioni, azioni, ETF e Blend.

Markets.com offre solo due tipi di conto: un Conto Demo Gratuito e un Conto Standard, e offrono entrambe le stesse funzionalità con la sola differenza che l’account demo utilizza fondi di pratica.

Per aprire un account reale il deposito minimo è di 100€. Il supporto clienti è disponibile 24 ore su 24 per 6 giorni alla settimana.

Maggiori informazioni: Markets.com Recensione e opinioni

Trading online con il broker Alvexo

Alvexo è un broker regolamentato dalla CySEC, il marchio è di proprietà della Vpr Financial Group Limited, società di investimenti Cipriota.

Alvexo offre ai suoi clienti due tipi di piattaforma WebTrader, proprietarie e facile da utilizzare e la piattaforma popolare MetaTrader 4, ambedue le piattaforme vengono offerte come App, per il trading mobile.

Il broker dispone di più di 60 strumenti di negoziazione, che includono coppie di valute, indici di borsa più importanti, materie prime e molto altro.

I clienti possono scegliere tra quattro tipi di account di trading che sono:

  • Conto classico, il deposito minimo richiesto è di 500 €;
  • Conto Gold, conto ECN, conto Prime.

Il supporto clienti è disponibile in varie lingue, raggiungibili attraverso telefono, e-mail e live chat.

Maggiori informazioni: Alvexo Recensione e opinioni

Segnali di Trading: cosa sono

I trader più esperti hanno la tendenza a seguire alcune coppie di valute e operare/negoziare costantemente su quelle.

Il tempo da il modo di fare pratica e di accumulare molte conoscenze sul funzionamento di questo mercato, cosa che aiuta a rendere più precise e corrette le previsioni sull’andamento delle quotazioni di prezzo.

Molti utenti oltre alle operazioni indicate dalle proprie conoscenze si affidano anche ai cosiddetti segnali di trading, indicazioni su particolari operazioni che potrebbero risultare molto interessanti per la giornata in corso.

Questi segnali vengono messi a disposizione per i clienti di alcune piattaforme di trading, ma ci sono anche siti appositi che, tramite pagamento di un abbonamento annuale o mensile, li mettono a disposizione per la clientela interessata.

Trading Criptovalute, consigli utili

Il trading criptovalute è l’attività che consente di speculare sull’andamento dei prezzi delle criptovalute attraverso una piattaforma di Trading CFD, solitamente di proprietà dei broker. Attraverso questa modalità di investimento nelle criptovalute è possibile trarre profitto sia se il loro andamento è al rialzo che al ribasso, perché è possibile sia “comprare” che “vendere”.

Andare “Long“, significa acquistarle, mentre andare “Short“, significa venderle.

Riassumendo con semplicità, se pensate che una criptovaluta aumenti il suo valore, dovrete optare per una posizione d’acquisto, Long, al contrario, se siete convinti che il suo valore crollerà, dovrete andare Short.

La tipologia di Trading con cui è possibile iniziare queste operazioni si chiama trading CFD, i CFD sono prodotti derivati che permettono di speculare sulle oscillazioni di prezzo senza che ne siate proprietari. Quindi, con il Trading CFD, potete investire sulle criptovalute, ma non saranno mai di vostra proprietà.

Il trading criptovalute è sicuramente un’opportunità per trarre profitti, offrendo lo strumento della leva finanziaria, è possibile aumentare la propria esposizione di mercato. Ad esempio, impostando una leva 10x, investendo 10€, è come se ne investiate 100.

Da un lato questo modo è possibile aumentare i profitti, ma attenzione, anche le perdite sono commisurate allo stesso modo.
Ma attenzione allo spread, alla differenza tra i prezzi di acquisto e vendita quotati, ogni volta che aprite una posizione non sarà mai quella che vedrete sul grafico, sarà leggermente più alta se acquistate o più bassa se vendete.

I mercati delle criptovalute sono decentralizzati, non regolati quindi da nessuna autorità centrale, come le banche centrali o lo stesso governo.

Proprio per questo risultano essere molto volatili, il loro andamento, in sostanza, non è mai scontato.
Molti trader scelgono di investire nelle criptovalute proprio per questo motivo, con i mercati che fluttuano, ci sono molte più opportunità di investimento rispetto ad un mercato stabile (come fondi, futures, ecc …).
Questo tipo di investimento, ovviamente, è adatto per chi vuole optare per un investimento nel breve termine.

Maggiori informazioni: Guida al Trading Criptovalute

Scelta Operazioni Oculate

Altro modo per limitare i rischi dovuti al trading online sul forex è quello di evitare di investire gran parte dei propri fondi in una singola operazione. Questo è l’atteggiamento di qualsiasi investitore su qualsiasi mercato, nessuno infatti utilizzerebbe più del 50% del proprio capitale in un unico affare, per non rischiare una perdita rilevante.

L’analisi tecnica è un metodo per prevedere la direzione futura del prezzo di uno strumento finanziario, analizzando schemi e formazioni di grafici storici.

L’analisi tecnica viene effettuata con una serie di strumenti noti come indicatori tecnici che vengono sovrapposti ad un grafico per determinare i modelli di prezzo riconoscibili.

Gli analisti tecnici ritengono che questi modelli di prezzo si ripeteranno in futuro. Quindi analizzano i movimenti storici di prezzo di un mercato e li usano per capire se aprire e chiudere le negoziazioni per massimizzare i guadagni.

L’analisi tecnica può essere utilizzata su quasi tutti i mercati, come CFD indici, forex o criptovalute e molto altro. L’analisi tecnica è utilizzata anche il trading a breve e lungo termine.

Maggiori informazioni sull’Analisi tecnica

Come fare Trading Online: gli errori da evitare

Nel settore del trading online per avere successo nell’investire in borsa bisogna seguire strategie, avere pazienza e aspettare i segnali di trading migliori.

Questo vale sia per utenti alle prime armi ma anche per i trader professionisti, molto spesso però questi principi non vengono applicati in modo coerente nel trading reale.

Di seguito vi elencheremo una serie di errori da evitare e che sono in parte responsabili delle perdite nelle operazioni di trading.

Mentalità da giocatore d’azzardo

Nel trading online, per prima cosa, bisogna pensare al rischio e a cosa può significare una operazione in perdita per il vostro portafoglio.

Invece, una gran parte degli utenti di trading online mira per prima cosa al possibile guadagno trascurando completamente l’aspetto di un punto di uscita pianificato in caso di operazione in perdita.

L’approccio giusto ad una negoziazione di trading è sicuramente quello di aspettarsi il meglio, ma è necessario pianificare anche il contrario.

Infatti oltre alla possibile perdita finanziaria, vanno messe in conto anche effetti psicologici negativi che potrebbero ostacolare operazioni future di trade promettenti.

Modifica operazioni a lungo termine in breve termine

La mole di informazioni che si ricevono oggi è enorme, per questo anche le informazioni inutili da cui un trader potrebbe farsi influenzare è molto grande.

Questo può influire sul processo decisionale.

Se si sono iniziati piani di investimenti a lungo termine, si dovrebbe controllarli mensilmente o trimestralmente basandosi solo sulle informazioni iniziali che hanno portato all’apertura dell’operazione e non modificarle per altri motivi.

Operazioni trading online dipendenti da opinioni personali

Il punto fondamentale è che un trader è un capitalista, quindi non deve essere influenzato dalle opinioni personali ma seguire solo i trend prevalenti.

I prezzi creano fatti e quindi sono la realtà.

Si può non essere d’accordo, ma ciò che crediamo o vogliamo se si vuole essere trader non ha importanza.

Struttura portafoglio non bilanciata

Il portafoglio di un trader dovrebbe essere bilanciato in base al rischio delle operazioni.

Non è possibile acquistare 100 azioni a 5 euro e 100 azioni a 500 euro e pensare di avere due posizioni bilanciate nel portafoglio. Una buona regola è quella di rischiare al massimo il 5% del capitale che si ha a disposizione in una singola operazione di trading.

Se si ha intenzione di effettuare operazioni a breve termine sarebbe ottimale avere un portafoglio dedicato, dove i rischi alti e le possibile perdite corrispondenti, sono programmate fin dall’inizio.

Non rendersi conto delle perdite

Molti utenti di trading infruttuosi lasciano che le loro operazioni a breve termine, che vanno in perdita, diventino degli investimenti a lungo termine.

È importantissimo accorgersi delle perdite quando l’operazione iniziata non si sviluppa come previsto.

In questo modo si può chiudere una negoziazione di trading e imparare da questa per non sbagliare in futuro. I trader di successo hanno tassi di successo del 60%,  in base alle diverse strategie che mettono in atto, grazie e soprattutto al fatto che mantengono basse le perdite.

Per questo bisogna essere consapevoli di non voler sempre avere ragione e saper ammettere le perdite quando si sbaglia.

Psicologia nel Trading online

Quanto è importante la psicologia del trader quando si approccia ai mercati?

Iniziamo col dirvi che mantenere il giusto mindset, la giusta mentalità, è forse il fattore più importante che più influenza il trader e le sue scelte. Per diventare trader di successo, inutile dirvi che dovrete capire come ridurre al minimo l’impatto delle emozioni durante le vostre operazioni di trading.
 
Le emozioni giocano un ruolo fondamentale, diventare consapevoli delle varie insidie che potrete trovare durante la vostra attività di trader, vi aiuterà di sicuro a sviluppare delle caratteristiche più positive, ma non è semplice come si pensa. I trader esperti non agiscono mai, o quasi, in base alle emozioni di quel preciso momento, secondo una statistica sono gli stessi in cui si riscontra una probabilità maggiore di successo ed una riduzione netta delle perdite.
 
Ovviamente ogni trader è differente, ma abbiamo riscontrato che le emozioni e i fattori che influenzano maggiormente il trading siano: Felicità, impazienza, rabbia, paura, orgoglio, avarizia.
 
Vi forniamo un semplice esempio. Se, di base, siete delle persone molto sicure di voi stesse, potreste scoprire che una sicurezza e un orgoglio eccessivo, potrebbero ostacolare il processo decisionale, dando per scontato alcune cose importanti.
 
Oppure, un altro esempio è che decidete di lasciar aperta la vostra posizione di mercato essendo in perdita, sperando che, prima o poi, il mercato cambi la sua direzione anziché incorrere in una perdita minore.
 
Cosa porta tutto questo? Soltanto a maggiori perdite, non avrete imparato nulla da questo.

In questo caso, lo Stop loss, uno strumento gratuito offerto dal broker di trading, vi aiuta per ridurre al minimo le perdite, quindi la vostra posizione sotto una certa percentuale di perdita. Questo è un modo per iniziare a diventare consapevole, mano mano potete abbandonare lo Stop loss, riuscendo a decidere in totale autonomia quando fermarvi, privi di ogni emozione che possa influenzarvi.

Leave a Reply