Guida per investire con le Criptovalute

Guida per investire con le Criptovalute

Ad oggi ancora conviene investire nelle criptovalute. perché il mercato, nonostante sia sceso, non è morto, anzi!

Possiamo considerarle delle monete digitali, o meglio virtuali, perché possono essere adoperate per acquistare beni e servizi, ed in più possono essere utilizzati per gli investimenti.

Attraverso queste valute digitali è possibile fare Trading online senza correre rischi.

Oramai sempre più siti online accettano il pagamento in criptovaluta, in particolare in Bitcoin.

Molte più persone ancora le considerano le monete del futuro.

Si tratta di uno scambio digitale, in cui è garantito l’anonimato e la sicurezza delle transazioni.

Ad oggi l’andamento del loro prezzo di Mercato è sempre in continuo aumento.

Per farsi una idea su quanto si può arrivare a guadagnare investendo nelle cripovalute, si possono consultare siti internet che sono aggiornati in tempo reale e, quindi, è possibile verificare le variazioni di prezzo delle criptovalute.

Ci diversi modi per fare soldi con le valute digitali, il più utilizzato è il Trading di Cirptovalute, oggi approfondiremo questo metodo ma elencheremo comunque tutte le opportunità che offre il web.

Le piattaforme più utilizzate per investire nelle criptovalute sono 24option e XTB.

Come investire in Criptovalute

Certamente molti investitori si sono già chiesti, e sicuramente ci saranno altri che ancora si chiederanno se conviene o no investire nelle criptovalute.

Ad oggi comunque le valute digitali si sono sempre più affermate, conquistando la fiducia da parte di molti Trader.

Logicamente come vale anche per la gran parte degli investimenti, non è semplice, richiede sicuramente tempo e denaro, ma che comunque potrà rendere degli ottimi guadagni.

Un modo per poter guadagnare senza investire troppo è trovare la criptovaluta che è nello stato di maggiore crescita.

Ma bisogna tenere in conto che le valute digitali sono volatili, sono incline ad avere dei bruschi crolli di Mercato, quindi, si rischierebbe di perdere tutto in pochissimo tempo.

Le criptovalute sembrano essere il futuro per quanto riguarda il sistema economico.

Ad oggi sembra essere il Bitcoin a riscontrare più successo, visto anche il suo recente esordio in Borsa.

Ma anche se il Bitcoin è quella più famosa, non è comunque l’unica promettente moneta digitale, dopo il Bitcoin ne sono nate molte altre.

Il miglior metodo per investire in criptovalute?

Il miglior modo per investire nelle criptovalute

Il miglior metodo per investire in criptovalute è fare Trading online, ovvero, si tratta di un’attività speculativa a breve termine.

Decidendo di iniziare con il Trading CFD – Contract For Difference (CFD), si sottoscrive un contratto finanziario derivato, e che rappresenta il valore della quotazione, ad esempio, dei Bitcoin formulati in dollari.

In questo modo non si comprano materialmente le valute digitali.

Facendo Trading con i CFD è possibile operare sia al rialzo che al ribasso, ossia, si ha la possibilità di decidere se puntare o sull’aumento del valore della criptovaluta, o sulla diminuzione del valore della criptovaluta.

Per fare ciò sarà importante avere una buona conoscenza del Mercato Finanziario.

Bisogna mettere in conto che si tratta di un Mercato volatile, dove i prezzi potranno cambiare in modo molto significativo in poco tempo, come purtroppo è già accaduto in passato.

Come vi potrà far ottenere degli ottimi guadagni, ma come allo stesso modo si potrà andare incontro a forti perdite.

Si raccomanda di effettuare investimenti sempre con piattaforme che siano conosciute come serie e che come tali siano anche regolamentate (Vedi: CySEC).

Come iniziare ad investire nelle criptovalute

Per iniziare, quindi, è di primaria importanza aprire un conto di Trading presso un Broker, il quale fa da intermediario, gestendo la quotazione dello strumento finanziario.

Per fare ciò ci sarà bisogno di registrarsi e aprire un account, dove una volta che si sarà aperto il conto si potrà iniziare ad operare.

Molti Broker danno anche la possibilità di creare un Conto Demo, uno di questi è proprio 24option.

Quì, in particolare per i Trader principianti, sarà vantaggioso perché potranno esercitarsi con soldi virtuali, ma è indicato anche ai Trader professionisti che preferiscono testare la piattaforma prima di investire i propri soldi.

Poi una volta che ci si sentirà più sicuri è possibile passare al conto reale, effettuando un deposito sul conto di Trading aperto nel Broker, ossia, trasferendo il proprio denaro dal proprio conto.

Una cosa importante da sapere è che in ogni momento è possibile chiudere il conto, senza nessun tipo di vincolo.

Solitamente per quanto riguarda il deposito minimo per fare Trading si parla di poche centinaia di euro.

I CFD sono caratterizzati dalla Leva Finanziaria che permette di negoziare su una quantità di titoli più grandi rispetto a quelli che si potrebbero effettivamente negoziare con il capitale effettivo.

La Leva, quindi, accresce la forza del proprio capitale, dando così la possibilità di negoziare su una quantità di titoli più elevata.

In questo modo si può investire anche poco denaro per ottenere degli ottimi risultati, ma allo stesso tempo bisogna essere al corrente che si può incorrere anche in importanti perdite.

Anche il broker XTB offre la leva finanziaria.

Acquistare le Criptovalute dagli Exchange

acquistare criptovalute exchange

Un altro modo per investire in criptovalute è quello di acquistarle direttamente tramite Exchange, ossia, si tratta di piattaforme dove è possibile convertire le criptovalute sia con valute classiche come, ad esempio, l’euro, o sia con altre criptovalute.

La prima cosa da fare è registrarsi per creare un proprio account e poi c’è la possibilità sia di effettuare un deposito presso queste piattaforme.

Il più delle volte rappresentano un rischio perché non sono adeguatamente protette.

Oppure è possibile anche aprirsi un Wallet, ossia, un portafoglio digitale, che sicuramente garantisce una maggiore di sicurezza.

Cosa sono le Criptovalute

Le criptovalute, sono anche conosciute come criptomonete, criptovalute, monete elettroniche e valute digitali.

Nel 2009 la prima criptovaluta ad essere stata ideata ed emessa è stato il Bitcoin, creata da Satoshi Nakamoto, la cui vera identità ancora non ci è dato sapere.

Il Bitcoin inizia, si può dire, da subito ad essere utilizzata per effettuare pagamenti per alcuni servizi online.

Nello specifico si tratta di un mezzo di pagamento elettronico, che è regolato sul sistema crittografico che permette di effettuare le transazioni in maniera sicura.

Sono distribuite in un database decentralizzato, tramite una rete con un vasto numero di nodi, i quali sono muniti di potenza di calcolo che serve per generare la valuta digitale sotto forma di crittografia.

Le criptovalute hanno attirato molta attenzione da parte di molti riguardo, nello specifico, ad alcune caratteristiche come, ad esempio, che le transazioni avvengono in forma anonima, perché il sistema crittografico indica solo l’indirizzo univoco della valuta digitale.

In questo modo, inoltre, una volta effettuata la transazione, non sarà più possibile annullarla.

Le criptovalute generate, vengono conservate in idonei wallet, ossia, in portafogli digitali, che sono praticamente dei software.

In questo modo è possibile sia inviare che ricevere criptovalute, trasmettendo l’indirizzo che consiste in una lunga serie di lettere e numeri disposti in maniera casuale.

Ad oggi dopo i Bitcoin ne sono stati ideate altre centinaia di criptovalute tra i quali, ad esempio, i Litecoin, e l’Ethereum.

Come investire in Bitcoin

Come investire in Bitcoin

Ci sono diversi modi per poter investire in Bitcoin.

Si può partire dal fatto che i Bitcoin si comportano come le classiche valute, ossia, si possono cambiare come una qualsiasi altra valuta, logicamente affidandosi a specifiche piattaforme chiamate Exchange.

Per fare ciò però sarà necessario aprire un Wallet, ovvero, un portafoglio digitale, come vi abbiamo preannunciato poco fa.

Di Wallet ne esistono diverse tipologie, esiste un software che può essere installato direttamente sul proprio computer e dopodiché si potrà accedere al Wallet direttamente dal desktop.

Esistono anche servizi online che non necessitano di essere scaricati ed installati.

Si dovrà semplicemente procedere con la registrazione e creare un account direttamente sulla piattaforma.

Ci sono poi anche wallet che possono essere scaricati ed installati, tramite l’applicazione, anche sullo smartphone.

Inoltre esistono dei piccoli dispositivi che fungono da Wallet; ed infine ci sono i Paper Wallet, che tramite una piattaforma si potrà generare un nuovo indirizzo, che si dovrà stampare su una tessera di carta.

In questa Paper Wallet sarà presente sia una chiave pubblica che servirà per ricere i Bitcoin e un QR-CODE che conterrà la chiave privata, e che servirà per spendere i propri Bitcoin.

Generalmente il Paper Wallet viene utilizzato per conservare i Bitcoin per periodi mediamente lunghi.

Sarà fondamentale proteggere il Wallet con una password segreta e articolata.

Dal momento che si decide di comprare Bitcoin, è importante sapere che non esiste un prezzo ufficiale, perché è impostato in base a quanto gli investitori sono disposti a pagare e la quotazione del Bitcoin è solitamente indicata per costo unitario.

Con gli Exchange, quindi, è possibile acquistare qualsiasi quantità.

Come funziona il Trading CFD con i Bitcoin?

Un altro modo per investire in Bitcoin, è quello di ricavare il maggiore utile tramite il movimento dei prezzi senza però possedere realmente la criptvaluta, ossia, per mezzo dei Contract For Difference (CFD).

In questo caso è presente anche la Leva Finanziaria, dove è possibile investire anche piccole somme per ottenere degli ottimi guadagni, ma allo stesso tempo si potrebbe andare incontro anche a fortissime perdite.

I CFD in particolare sono degli strumenti derivati che vengono utilizzati per scambiare prodotti finanziari senza però possederli realmente, ma si acquista un contratto con il Broker che replica esattamente la quotazione del prodotto di riferimento.

Tramite i CFD i Trader hanno la possibilità di concordare contratti di acquisto o di vendita con il proprio Broker e investire nei Bitcoin.

Come fuziona il Mining di Bitcoin?

bitcoin-mining

Un altro modo per investire in Bitcoin è quello di produrli, ossia, di iniziare a fare Mining di Bitcoin.

Questa produzione si fermerà quando si raggiungerà il limite già stabilito di 21 milioni di Bitcoin, il che hanno previsto che dovrebbe avvenire intorno all’anno 2140.

Inizialmente bastava possedere un computer dotato di una buona potenza di calcolo, ossia, anche un computer di casa andava bene.

Ma man mano che i processi di calcoli sono diventati sempre più complessi, di conseguenza hanno necessitato di computer sempre più potenti.

Per questo motivo sono nati dei particolari apparecchi, chiamati Bitcoin ASIC Miner, e sono dei computer dotati di un processore ASIC, progettato solo per il Mining.

In questo modo si riescono a ridurre al minimo i consumi, e di contro la potenza è altamente superiore rispetto ad un normale computer.

Poi ci sono i Mining Pool, ovvero, si tratta di un insieme di persone che mettono in unione la loro potenza di calcolo Hashrate per produrre Bitcoin, ed aumentare di conseguenza il loro Hashrate.

In questo modo così facendo aumenteranno certamente le probabilità di chiudere un blocco, e di fare accrescere allo stesso tempo anche il guadagno, che sarà spartito tra ognuno il base al contributo reso.

Cosa sono i Bitcoin

Il Bitcoin è nato nel 2009 dall’idea di Satoshi Nakamoto la cui vera identità è rimasta ancora oggi sconosciuta.

Il Bitcoin è interamente digitale, e possono essere memorizzati e conservati sia sul computer e sia sul telefono mobile.

Tra le caratteristiche principali del Bitcoin ce n’è una molto importante. Praticamente dal momento che si effettuano le transazioni, tra l’acquirente e il venditore, nessuna banca è coinvolta, non ci sono intermediari che possono addebitare commissioni.

L’intero sistema del Bitcoin è decentralizzato, ovvero, è costituito da una rete globale Peer To Peer (P2P), che gestisce il software Bitcoin.

Un’altra caratteristica è che quando si acquista qualcosa da qualcuno in un altro paese, non sarà necessario aspettare la conversione tra le due valute; inoltre tutte le transazioni sono anonime.

Per di più ogni transizione viene riportata su un registro digitale chiamato Blockchain, e viene memorizzato sui computer di tutti gli utenti Bitcoin.

Si tratta di una sorta di lista dove vengono registrate in tempo reale tutte le transazioni che avvengono tramite Bitcoin e così, in questo modo, anche il possessore di ogni singolo Bitcoin viene registrato sulla Blockchain, ma la loro identità rimane comunque anonima.

Proprio per questo i Bitcoin sono considerati un sistema di pagamento molto sicuro riguardo la privacy degli utenti.

I Bitcoin in Borsa

bitcoin borsa

Il 10 dicembre 2017 il Bitcoin ha fatto il suo ingresso in Borsa al Chicago Board Options Exchange (Cboe). Da ora in poi è, quindi, possibile scambiare titoli futures basati sui Bitcoin.

Le banche manifestano ancora i loro timori, dovuti alla estrema volatilità della valuta digitale, ma allo stesso tempo ci sono sempre più Trader che investono in Bitcoin.

Già dal suo primo giorno di contrattazioni, il future è arrivato a 18.500 dollari ed è, inoltre, arrivato a superare del 10% le quotazioni della criptovaluta.

Tutto ora sarà da vedere in futuro quale saranno i prossimi andamenti dei prezzi dei due asset, ovvero, del Bitcoin e del dollaro.

Guadagnare criptovalute Gratis con Faucet

E’ possibile guadagnare criptovalute gratis? Si con i Faucet.

I faucet possono farvi guadagnare bitcoin e altre criptovalute senza dovere spendere un soldo.

Successivamente dovete depositare le vostre nuove criptovalute in un portafoglio che può essere:

  • Un microwallet;
  • Un wallet.

Cosa sono i Faucet Bitcoin

I faucet sono siti che vi permetteranno di ottenere gratuitamente piccole quantità di criptovaluta.

Successivamente dovete depositarli in un portafoglio elettronico.

Niente di più facile, non è richiesta nessuna abilità o competenza, un faucet consente di prelevare piccole quantità di criptovaluta ogni quindici minuti, questo per una criptovaluta in generale, per i bitcoin 25/30 minuti.

Cosa dovete fare?

Durante la giornata dovete cliccare costantemente ogni 15 minuti… una sorta di lotteria.

Una volta ottenuta criptovaluta gratuitamente dovete inviarla sul vostro microwallet, successivamente trasferitela nel vostro wallet.

Se vi state chiedendo perché i faucet regalano criptovalute è perché in cambio vi chiedono di vedere pubblicità presenti sul loro sito, in sostanza è una ricompensa per visionare spazi pubblicitari durante la permanenza sul sito.

Cos’è il portafoglio elettronico Microwallet?

Sono portali internet che funzionano come micro portafogli elettronici, utili a depositare provvisoriamente criptovalute dopo averle guadagnate. Vi consigliamo due microwallet affidabili: FaucetHub e CoinPot.

Cos’è il portafoglio elettronico Wallet?

wallet Cripto

Sono portafogli elettronici anonimi e crittografati con il totale controllo delle criptovalute che avrete guadagnato. Ovviamente sono più sicuri di un microwallet. Sono anche definiti la destinazione finale dopo averli guadagnati gratuitamente con i faucet.

Questi metodi di acquisizione gratuita di monete, rappresentano le monete più famose come:

  • Bitcoin,
  • Bitcoin Cash,
  • Ethereum,
  • Litecoin
  • Monero;
  • Tron;
  • Cardano;
  • Dash.

Perché trasferire le criptovalute prima in un microwallet piuttosto che direttamente in un wallet?

I microwallet sono la soluzione ideale per non perdere le vostre criptovalute guadagnate gratis.

I faucet prima di farvi prelevare richiedono un accumulo di criptovaluta elevato.

Spesso capita che questi faucet chiudano prima ancora di aver raggiunto la soglia minima per il ritiro nel wallet, quindi per evitare di perdere il vostro accumulo è bene passare per un microwallet.

Ecco quali sono i Faucet più utilizzati:

  • Bonusbitcoin;
  • MoonBitcoin Bitfun;
  • Faucet Dogecoin
  • Faucet Dash;
  • MoonDash;
  • MoonLitecoin.
  • Microwallet consigliati:
  • CoinPot;
  • FaucetHub.

Le grandi società interessate alle criptovalute

Un rapporto pubblicato a Febbraio 2010 afferma che diverse società tra cui Facebook, Amazon e Starbucks hanno avuto un crescente interesse verso la blockchain e le criptovalute in generale.

Tommy Lee, rinomato analista di Wall Street, prevede che il prezzo dei Bitcoin a fine anno toccheranno i 25mila dollari.

Questa tesi è validata anche da Rakuten, che mette in risalto gli sviluppi positivi nel mercato delle criptovalute nel 2019, trainato dalle forti vendite di Bitcoin.

Attualmente, tutto fa presagire che queste imprese si muoveranno in quella direzione.

Starbucks sta valutando la tecnologie blockchain e le criptovalute, visto come il modello di business del futuro.

Ma le società in questione sono ancora più grandi, Facebook annuncerà una sua criptovaluta a breve.

Le voci riguardano infatti proprio Facebook che vuole predisporre una sua ICO per la creazione di una criptovaluta dal nome “FABO”.

Praticamente questa nuova ICO premierà i singoli utenti, facendoli partecipare in piccola parte ai profitti dei grandi investitori.

Investire con le Criptovalute su 24option

Broker trading online

Il broker 24option offre ai suoi clienti il trading online su CFD e Forex e nasce con l’obiettivo di far accedere a tutti ai mercati economici mondiali.

E’ un broker affidabile e trasparente, viene regolato dalla CySEC di Cipro, membro dell’UE e autorizzato ad operare e offrire i propri servizi finanziari dalla nostra CONSOB.

24option segue le rigide regole della MiFID, e fa parte del fondo di compensazione che assicura ai suoi clienti, in caso di fallimento o insolvenza un risarcimento fino a un massimo di 20.000€.

Offre una vasta gamma di attività tra cui scegliere di negoziare, a partire dal Forex, materie prime, indici, criptovalute, azioni.

La sua piattaforma proprietaria è semplice da utilizzare ed è basata sul web e inoltre 24option supporta la piattaforma avanzata MetaTrader 4.

Il supporto clienti messo a disposizione dal broker è formato da professionisti sempre a disposizione per rispondere ad ogni domanda.

24option offre anche una sezione educativa, con ebook, articoli, webinar ecc, per comprendere il trading online.

Oltre alla sezione educativa, il broker offre un Conto Demo gratuito e senza limiti di tempo per comprendere con la pratica il trading online e conoscere e familiarizzare con la piattaforma di trading.

Investire con le Criptovalute su XTB

Broker XTB

Vi parliamo di una delle migliori piattaforma di trading online, XTB broker specializzato nel trading Forex e CFD.

Il broker offre alla sua clientela materiali didattici completi e una piattaforma pluripremiata.

XTB ha come scopo di creare un rapporto a lungo termine con i clienti, dando a loro gli strumenti necessari per operare con grande successo.

Mentre la maggior parte dei broker vengono regolati solo da una o al massimo due autorità regolatorie, XTB ne ha molte di più a livello internazionale.

Possiamo citarne qualcuna CySEC, KNF, FCA, IFSC ecc. Grazie a tutte queste regolamentazioni internazionali XTB risulta essere un broker tra i più affidabili e trasparenti.

Il broker ha uffici sparsi in diversi paesi nel mondo, tra cui Francia, Spagna, Polonia, Regno Unito ecc. 

Per rispondere alle esigenze della sua vasta gamma di clienti, il broker supporta una lunga lista di risorse, complessivamente puoi trovare 3.000 mercati su cui negoziare attraverso i CFD, Forex, materie prime, azioni, indici e criptovalute.

XTB inoltre è famoso non solo per le esecuzioni rapide, ma anche per i suoi bassi costi di negoziazione.

new branding_crypto_IT_ESMA73__970x250 (1)

Massimiliano Diamanti

Trader professionista laureato presso la facoltà di Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari della LUISS di Roma, appassionato di trading online CFD e Forex Trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *