Guida Trading Azioni Cannabis. Come comprarle?

Guida Trading Azioni Cannabis. Come comprarle?

Chi si trova ora a leggere il nostro articolo sicuramente è chi si sta ponendo la domanda se conviene oppure no investire sulle azioni Cannabis.

Noi stando alle statistiche del momento vi diciamo che si tratta di un buon investimento anche in prospettive future.

Questo è avvenuto grazie alla grande diffusione della Cannabis sia per uso medico che ricreativo che c’è stata in questi ultimi anni.

Tutto ha avuto inizio dalla legalizzazione della Cannabis che è partita dagli Stati Uniti e dal Canada che sono stati seguiti da altri Paese europei tra questi c’è anche l’Italia.

Di conseguenza si è generato un grande mercato legale dove le imprese ne possono trarre degli elevati profitti. Non molto tempo fa il mercato era completamente gestito dalla criminalità organizzata e quindi solo loro ne traevano guadagno.

Tra le aziende USA e canadesi che si occupano di Cannabis ci sono quelle che hanno pensato bene di quotarsi in Borsa. Gli investitori che hanno visto nelle azioni Cannabis un potenziale hanno ottenuto dei risultati eccezionali.

Vi accenniamo già l’opportunità di poter fare Trading CFD su azioni Cannabis con 24option, una delle migliori piattaforme online dove per la compravendita di queste azioni non è prevista nessuna commissione.

cannabis-24option

Cosa è la Cannabis?

La Cannabis è una pianta che è conosciuta anche come Marijuana. Viene utilizzata sia a scopo medico che ricreativo.

La Cannabis è una pianta che viene utilizzata in diversi modi, ad esempio sia come fibra per creare tessuti oppure come sostanza stupefacente.

Oggi sono diversi i Paesi che hanno legalizzato la Cannabis come ad esempio Washington, Olanda, Alaska, Colorado, Bangladesh e molti altri ancora.

Quando si parla di Cannabis legale si fa riferimento alla Cannabis Light, ovvero la cannabis che possiede un THC dello 0,2%. Infatti questa si può coltivare, vendere e acquistare.

La Cannabis Light è stata legalizzata anche in Italia, ma già da tempo esistevano le coltivazioni di Canapa a livello industriale. Quindi come abbiamo appena visto in Italia il principio attivo THC non deve superare lo 0,2%.

I punti di forza della Cannabis

I punti di forza della Cannabis

Sicuramente il punto forte in assoluto della Cannabis è stata la sua legalizzazione.

Gran parte delle aziende risiedono all’estero, ovvero in Gran Bretagna, in Canada e in USA. Queste hanno pensato bene di investire nella canapa che negli ultimi anni gli ha procurato degli enormi profitti.

Oggi si parla di un mercato vasto e naturalmente le aziende che ci sono da molto più tempo sono quelle che riescono a ottenere degli ottimi vantaggi.

Di conseguenza ci sono molti investitori interessati a investire nelle azioni Cannabis, i quali ci vedono delle ottime opportunità per trarne dei sostanziosi profitti. Questo lo si può fare utilizzando le piattaforme di trading online che danno la possibilità sia di comprare che vendere questo tipo di azioni ma senza possederle realmente, parliamo di Trading CFD.

Noi in questo articolo vi parleremo in particolare di alcune piattaforme che vi permetteranno di comprare azioni in modo sicuro e senza pagare commissioni.

Investire in Azioni Cannabis con i CFD

Investire in Azioni Cannabis con i CFD

Dal momento che sei arrivato qui con la tua lettura vorrai capire effettivamente come investire in Cannabis.

Prima di tutto quello che dovrai fare è scegliere lo strumento. Solitamente quando si sente parlare di investimento azionario si pensa all’acquisto delle azioni che fanno parte di quelle società che operano del settore.

Dunque si può procedere con l’acquisto concreto dei titoli di aziende che sono attive nel campo della Cannabis. Questa è una delle alternative tra quelle che il trader può scegliere. Non è una delle più indicate vista l’alta volatilità delle azioni in generale. Per non parlare del costo e del rischio di trovarsi di perdere tutto il proprio capitale.

Vi abbiamo parlato di alternative e l’altra è il Trading CFD (Contract for Difference). Questi sono strumenti derivati, che a differenza dell’investimento tradizionale, non si possiede realmente l’asset sottostante.

Dunque si specula sulle variazioni del prezzo del titolo Cannabis sia in accrescimento che in diminuzione. Questo esattamente vuol dire che si ha la possibilità di acquistare e quindi di aprire posizioni Long se si pensa che il valore delle azioni salirà, oppure si ha la possibilità di vendere e quindi di aprire posizioni Short se si pensa che il valore delle azioni scenderà.

Vedendoli così i CFD sono semplici da utilizzare, ma questo non toglie che si tratta sempre di uno strumento che comporta i suoi rischi.

In particolare bisogna fare attenzione alla Leva Finanziaria, ovvero al moltiplicatore che permette ai trader di investire soltanto una piccola somma del proprio capitale.

Però come aumenta i guadagni fa lo stesso con le perdite. Un modo per tutelarsi è l’utilizzo dello Stop Loss che una volta attivato chiude la posizione in automatico quando il prezzo del titolo raggiunge il valore precedentemente impostato dal trader. In questo modo si riescono a contenere le perdite.

Dove posso comprare azioni Cannabis?

Nel paragrafo precedente abbiamo visto come fare Trading CFD su Azioni Cannabis. Ma dove si possono effettivamente comprare le azioni Cannabis?

Ora parleremo proprio dei broker online che mettono a disposizione dei loro clienti le piattaforme di trading che danno la possibilità di investire nella Cannabis legale.

Questi broker fanno da tramite perché il trader non può effettuare la compravendita direttamente sui mercati finanziari. Quindi acquista e vende titoli al posto del suo cliente.

I trader per usufruire di questo servizio devono aprire un account presso uno di questi broker. Una volta effettuata la registrazione si può utilizzare la piattaforma tramite la quale si possono avviare gli ordini sia di acquisto che di vendita dei titoli su cui vogliono investire.

Il broker deve essere certificato e regolamentato e quindi parliamo di broker professionali.

Questi oltre a offrire il Conto Reale mettono a disposizione l’account dimostrativo, ovvero il Conto Demo con il quale è possibile fare pratica senza mettere a rischio i propri soldi.

Per sintetizzare una buona piattaforma di trading deve essere prima di tutto facile da utilizzare, poi deve offrire la possibilità di utilizzare la versione demo gratuitamente e illimitatamente. Inoltre il deposito minimo che serve per aprire l’account reale non deve essere tanto alto, poi deve disporre di una vasta gamma di asset su cui operare. Infine è bene che sia costituita da strumenti di trading all’avanguardia.

Fare Trading su Azioni Cannabis con 24option

24option conto demo

24option è un broker100% legale. Questo significa che possiede la licenza CySEC ed è autorizzata dalla CONSOB, e quindi garantiscono la tutela dei clienti da truffe e anche da possibili furti di dati.

Per quanto riguarda la garanzia di guadagno al 100% questa non ve la può garantire nessuno, in parte dipenderà anche da voi, dalle vostre capacità.

Quindi quando si effettua il Trading CFD su azioni Cannabis è sempre molto rischioso anche se il broker è professionale. Bisogna sempre investire con attenzione. Ma se il broker è serio, come il caso di 24option, questo aspetto lo mettono subito in chiaro.

Utilizzare 24option vuol dire usufruire di tanti vantaggi, ad esempio c’è un’ampia sezione dedicata alla formazione dei trader. Mettono a disposizione la Guida di Trading Online Gratuita. Puoi scaricare l’ebook 24option Cliccando direttamente su questo link.

Infatti è un broker particolarmente apprezzato dei trader princincipianti, anche vista la sua facilità di utilizzo.

Un altro aspetto interessante di 24option per chi ha deciso di investire in azioni Cannabis sono i segnali di trading, i quali permettono i trader di avviare trade in maniera più certa avendo più chiara la posizione da aprire.

Si può aprire il Conto Reale effettuando il deposito minimo del valore di 250,00 euro.

C’è anche la possibilità di aprire il Conto Demo gratuito dove 24option mette a disposizione subito 100.000 euro.

Per leggere la recensione completa di 24option Clicca qui!

Fare Trading su Azioni Cannabis con XTB

masterclass trading xtb

Il broker XTB è stato fondato nel 2004 e la sua sede principale si trova in Polonia. È regolamentato, possiede la certificazione CySEC e FCA. In questo modo ai clienti è garantita la protezione dei fondi.

Permette di investire su oltre 1500 strumenti come azioni, Forex, materie prime, indici, criptovalute ed ETF.

È indicato per ogni tipologia di trader, quindi va bene sia per i trader principianti che professionisti.

XTB mette a disposizione piattaforme di trading avanzate e queste sono MetaTrader 4 e xStation 5.

Per operare con il Conto Reale il deposito minimo richiesto è del valore di 300,00 euro. Invece se si vuole operare tramite il Conto Demo questo è gratuito ma una volta attivato può essere utilizzato solo per 4 settimane. Dopodiché i trader possono passare al Conto Reale.

Per leggere la recensione completa di XTB Clicca qui!

Fare Trading su Azioni Cannabis con eToro

Broker eToro

eToro è uno dei broker di trading online più famosi al mondo.

Viene molto apprezzato per la sua facilità d’uso ma anche per le sue vantaggiose offerte come il Social Trading.

Grazie a questa forma di investimento i trader possono copiare in automatico gli investimenti svolti dai trader professionisti. Ma è anche possibile investire manualmente su qualunque tipo di mercato finanziario.

L’iscrizione è gratuita e per operare con il Conto Reale eToro richiede un deposito minimo di 200 euro. Ma chi vuole può aprire il conto simulato, ovvero il Conto Demo gratuito e illimitato dove all’interno si trova un deposito con 100.000 euro virtuali.

Si tratta di una piattaforma certificata, in specifico in Europa da CySEC e MiFID, in Italia da CONSOB e nel Regno Unito da FCA.

Per leggere la recensione completa di eToro Clicca qui!

Fare Trading su Azioni Cannabis con Markets.com

Markets.com è uno dei migliori broker sia per il mercato CFD che Forex, possiede tutte le caratteristiche per essere un broker onesto ed affidabile.

Appartiene alla Safecap Investments Ltd, che a sua volta è una sussidiaria di Playtech PLC.

Sono diversi anni che è operativa nel settore del trading online e con il tempo è diventata un punto di riferimento per molti trader a livello internazionale che hanno scelto di investire sui mercati finanziari in specifico tramite il trading CFD.

Markets.com permette di fare trading Forex, azioni, indici, ETF, CFD e materie prime.

Il broker Markets.com è regolamentato e quindi possiede la licenza CySEC che gli permette di operare in Europa, in Italia è controllato dalla CONSOB e inoltre ha la licenza FSB che gli permette di operare in Africa.

Oltre al Conto Reale che può essere attivato solo dopo aver effettuato il deposito minimo di 100,00 €, da la possibilità di aprire il Conto Demo gratuito da 100.000€ per fare pratica e per provare la piattaforma. 

Per leggere la recensione completa di Markets.com Clicca qui!

Piattaforme selezionate di Trading Forex e CFD

Broker Caratteristiche Demo

logo broker etoro

BROKER DEL MESE!
Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Conto Demo di 100.000€!

logo broker markets.com

Licenza: CySEC
Conto Demo di 100.000€!

Licenza: CySEC
Nessun Deposito Minimo!
Conto Demo 100.000€!

logo broker 24option

Licenza: CySEC 100%
Broker Regolamentato!
Conto Demo di 100.000€!

logo broker iqoption

Licenza: CySEC
Fai trading con soli 10€! Conto Demo di 100.000€!

logo broker Plus500

Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 100.000€!

logo broker Avatrade

Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 100.000€!

logo broker alvexo

Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 50.000€!

La nostra opinione sul Trading Azioni Cannabis

Oggi anche se il mercato della Cannabis legale è sorto da poco sono comunque molte le persone che hanno deciso di investirci.

È un mercato in fortissima crescita. Ci sono sempre più aziende che hanno deciso di entrare nel settore della Cannabis che rappresenta un’ottima opportunità di guadagno.

Le azioni Cannabis sono in particolare quotate nei mercati sia americani che canadesi.

In Italia i trader hanno l’opportunità di investire grazie alle piattaforme certificate. Naturalmente il trend del titolo Cannabis è soggetto alla volatilità ma visto il suo andamento promette ancora una crescita che si protrarrà nel futuro.

L’investitore per non incorrere in rischi deve analizzare costantemente l’andamento del titolo finanziario perché come subiscono un rialzo possono anche subire un ribasso. In base a questa previsione dovrà effettuare l’investimento, ovvero comprare oppure vendere.

Massimiliano Diamanti

Trader professionista laureato presso la facoltà di Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari della LUISS di Roma, appassionato di trading online CFD e Forex Trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *