fattorepsicologicotrading

Il Fattore Psicologico nel trading online

Diversi sono i fattori e le relative influenze psicologiche che sono possibili per chi fa trading online.

Le pressioni psicologiche possono assumere il profilo di un vero e proprio condizionamento.

Per questo è necessario difendersi da quei fattori che possono nuocere il lavoro che si sta svolgendo e ostacolare l’esito positivo cui si spera di raggiungere.

Uno degli elementi da tenere subito in considerazione se si ha intenzione di iniziare ad operare con il trading online è quindi, senza dubbio, il fattore psicologico.

Il trader è come tutti noi, quindi un individuo con la propria sfera emotiva in grado di provare sensazioni diverse.

Esercitare il trading online vuol dire mettere a rischio gli equilibri collegati a questa sfera emotiva, per questo bisogna essere in grado e edotti di dover contenere i danni riguardanti il possibile condizionamento psicologico.

Alcuni di questi fattori psicologici possono condizionare il proprio lavoro senza nemmeno rendersene conto.

Si ha bisogno, dunque, di addestrarsi al riguardo cercando di tenere più lontano possibile questi fattori condizionanti, prima di tutto evitando che questi possano influire sulla sfera emotiva compromettendo il lavoro e il risultato finale.

I Fattori Psicologici interni

I fattori interni di condizionamento sono i più complicati da destituire.

I principali sono tre: Patrimonio, Personalità e conoscenza.

Patrimonio: è fondamentale sapere che la situazione economica di chi opera con il trading è molto importante.

Sicuramente si potrà essere molto più riparati avendo un buon portafoglio beni a propria disposizione, con la consapevolezza che, in caso di perdita, si avrà la possibilità di recupero sfruttando bene le proprie carte.

Cosa che invece non avrà tempo e modo di farlo chi dovesse sbagliare con un portafoglio ridotto.

Personalità: un trader sarà più efficiente se riuscirà a gestire lo stress con misura e armonia, resistendo in situazioni complicate e rimanendo freddo e razionale quando si dovranno prendere delle decisioni fondamentali in poco tempo.

Per questo resistenza allo stress, freddezza e lucidità sono componenti fondamentali per un trader.

Contrariamente, chi non riuscirà a reggere a queste sollecitazioni, farà molta più fatica ad aver successo.

La bravura di un trader si misura dalla sua capacità di riuscire il più possibile a mantenere un certo distacco rispetto alle operazioni e al proprio lavoro.

Conoscenza: spesso questo fattore viene sottovalutato, ma avere una buona conoscenza dell’argomento aiuta tantissimo il lavoro del trader, non solamente la conoscenza riguardante la teoria ma anche la conoscenza legata al’esperienze passate, che possono aiutare ad anticipare e comprendere immediatamente il tipo di evento in cui si opera.

I Fattori Psicologici Esterni

Dopo i fattori interni passiamo a i 2 principali fattori esterni: Il Tempo e il Mercato.

Tempo: se non sfruttato nel giusto modo e se non si è muniti di pazienza, il tempo è un’arma a doppio taglio che facilmente fà cadere in errori banalissimi.

Bisogna resistere alle tentazioni e non dar modo al fattore stress, legato al breve tempo che si ha disponibile, di sciupare il lavoro svolto.

Mercato: anche se si è preparati e pronti nell’eventualità di ogni probabile imprevisto il mercato è ampio e imprevedibile ed in ogni negoziazione ci può essere sempre una piccola percentuale di casualità che fa prendere una direzione diversa da come avevamo preventivato.

Il lavoro del trader consiste nel cercare di limitare il più possibile questa percentuale, in modo da farla diventare talmente bassa da non dover essere motivo di preoccupazione.

Questo naturalmente non è sempre possibile, infatti è possibile che un’operazione può non andare a buon fine anche se si è fatto tutto il necessario per far sì che tutto vada secondo i piani.

Un trader questo lo deve sapere e di conseguenza accettarlo.

Questi fattori portano a frequenti errori che vengono effettuati dagli utenti, specialmente alle primi armi, con il trading online, come l’utilizzo di strategie non adatte al proprio stile, l’eccessiva propensione al rischio, un utilizzo della leva finanziaria troppo alta e per finire una scarsa attenzione delle perdite.

E’ sempre consigliato provare l’utilizzo del trading online tramite le piattaforme broker, che mettono a disposizione anche conti demo, per fare pratica prima di cimentarsi con il trading reale.

Di seguito trovate la tabella con quelli testati e recensiti dal nostro staff.

Piattaforme selezionate di Trading Forex e CFD

Broker Caratteristiche Demo

logo broker etoro

BROKER DEL MESE!
Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Conto Demo di 100.000€!

Licenza: CySEC
Nessun Deposito Minimo!
Conto Demo 100.000€!

logo broker 24option

Licenza: CySEC 100%
Broker Regolamentato!
Conto Demo di 100.000€!

logo broker iqoption

Licenza: CySEC
Fai trading con soli 10€! Conto Demo di 100.000€!

logo broker Plus500

Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 100.000€!

logo broker Avatrade

Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 100.000€!

logo broker markets.com

Licenza: CySEC
Conto Demo di 100.000€!

logo broker alvexo

Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 50.000€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *