La Leva finanziaria nel Trading online

Tramite le piattaforme di trading online i trader possono sfruttare l’occasione di poter utilizzare la leva finanziaria che da la possibilità di investire capitali nettamente maggiori di quelli che sono disponibili sul proprio conto di trading.

Tradingonlineguida.it :: La Leva finanziaria nel Trading online

Tradingonlineguida.it :: La Leva finanziaria nel Trading online

I rapporti di leva più adoperati sono i seguenti:

  • 1:2;
  • 1:5;
  • 1:10;
  • 1:20;
  • 1:50;
  • 1:100;
  • 1:200;
  • 1:300;
  • 1:400.

I trader devono usare la leva finanziaria con consapevolezza perché possono ricevere sia degli ottimi guadagni che delle percentuali di perdita più grandi, ma per evitare ciò è fondamentale riuscire a prevedere il giusto andamento del prezzo dell’asset scelto.

Ricordiamo a tutti che la leva finanziaria consiste in uno strumento per moltiplicare la quota monetaria che un trader utilizza per effettuare un’investimento nel mercato del trading online visto che la maggior parte delle volte, specialmente nel mercato forex, il trader non ha a disposizione le cifre che vengono richieste per poter aprire una posizione di trading.

Risulta logico che, moltiplicando la quota investita verranno moltiplicati anche i guadagni ma fate bene attenzione al fattore rischio perchè anche l’eventuale ammontare della perdita sarà più grande nel caso in cui la previsione risultasse essere errata.

Quindi il nostro consiglio è semplicemente quello di utilizzare si la leva finanziaria ma facendo molta attenzione, preparatevi in anticipo una strategia di trading cercando di scegliere la leva giusta e controllando nei minimi particolari il fattore rischio.

Non aspettare e prova subito gratuitamente la piattaforma di Social Trading di eToro!

Ogni broker offre i propri livelli di leva finanziaria, molti hanno inserito dei blocchi in base all’esperienza del trader ed altri li hanno legati direttamente al conto di trading che viene sottoscritto.

Nel trading online quando si utilizza la leva finanziaria aumenta sicuramente la possibilità di ottenere dei guadagni molto alti ma allo stesso tempo sale anche il pericolo di andare incontro a ingenti perdite.

In specifico si tratta di uno strumento di investimento che è molto apprezzato dai trader che sono attratti dalle opportunità che offre la leva finanziaria e che ne accettano anche il rischio.

Video: Cos’è la leva finanziaria?

La Leva finanziaria nel Trading CFD

I CFD come strumenti derivati, offrono ai trader vari vantaggi rispetto ad altre forme di investimento tradizionale.

Con i CFD, i trader sono in grado di investire sia su mercati in rialzo che su mercati in calo. Questo significa che si hanno molte opportunità di avere dei guadagni, fatti dall’acquisto e dalla vendita di CFD su una vasta scelta di strumenti finanziari, come per esempio azioni, materie prime, indici ecc.

Un altro vantaggio dei CFD è l’utilizzo della leva finanziaria, i trader possono negoziare i mercati con un deposito iniziale relativamente basso. In pratica la leva è un prestito che un trader prende dal proprio broker, grazie a questo il trader può aprire una posizione più grande sul mercato investendo una quantità minore di capitale, cioè il margine.

Questo rende il trading CFD più accessibile e conveniente rispetto ad altri metodi di investimento.

La leva finanziaria da l’opportunità di investire una somma che è superiore alle proprie possibilità, intensificando così i potenziali profitti.

Ma è bene sempre pensare anche alle possibili perdite che aumentano in maniera esponenziale.

Per capire ancora meglio di cosa si tratta vi facciamo un esempio pratico.

Mettiamo il caso che si hanno a disposizione solamente 100€ da impegnare, e quindi per aumentare i guadagni si decide di utilizzare la leva finanziaria che permette di prendere in prestito una determinata cifra da investire in uno strumento favorito.

Dunque se si usa una leva finanziaria di 10 a 1 si prendono in prestito 900€ che aggiunti ai 100€ si arriva a 1.000€. Questo sicuramente vi consentirà di ottenere dal vostro investimento più guadagni in confronto ai 100€ che si possedevano all’inizio.

Si moltiplicano i guadagni ma anche i rischi

Tradingonlineguida.it :: Rischi trading online

Tradingonlineguida.it :: Rischi trading online

Seguendo l’esempio di prima, nel caso il nostro investimento avesse un esito positivo e quindi ad esempio il titolo subisse un rialzo del 40% si otterrebbe un guadagno di 1.400€, di cui andrebbero restituiti i 900€ presi in prestito. Dunque a noi rimangono 500€ con un guadagno di 400€ scalando i 100€ di partenza.

Come possiamo vedere con la leva finanziaria il guadagno è sicuramente più alto ma attenzione ai rischi perché in caso di esito negativo quello che abbiamo visto in guadagno si otterrebbe in perdita e quindi si andrebbe al di sotto delle proprie disponibilità.

Inoltre bisogna fare assolutamente attenzione alla volatilità dei mercati che sempre in caso di esito negativo la diminuzione del prezzo sarebbe molto più brusca.

Maggiori informazioni: I Rischi nel Trading online

I vantaggi della Leva Finanziaria

Abbiamo visto che utilizzare la leva finanziaria comporta sicuramente dei vantaggi. Per chi si affaccia adesso al trading online si consiglia di valutare in maniera approfondita tutti i pro e contro di questo strumento.

Tradingonlineguida.it :: Vantaggi leva finanziaria

Tradingonlineguida.it :: Vantaggi leva finanziaria

Se si ha intenzione di usare la leva si consiglia di effettuare investimenti a breve termine vista anche l’elevata volatilità dei mercati finanziari.

Sicuramente un altro vantaggio dato dalla leva è la possibilità di investire somme di denaro maggiori in confronto alla disponibilità economica presente nel proprio conto di trading, visto che se ne utilizzerà solo una piccola percentuale.

Inoltre in questo modo si riescono a fare più investimenti e allo stesso tempo a diversificare il portafoglio, aumentando così le opportunità di guadagno.

La leva finanziaria si può dire che ha reso possibile a tutti l’attività di trading, anche a chi fino a poco tempo fa non poteva permetterselo come la casalinga o lo studente.

La Leva Finanziaria nel trading CFD

Quando si fa trading CFD (Contract for Difference) si ha la possibilità di negoziare sui mercati finanziare con un capitale più basso in confronto a quello richiesto sul mercato tradizionale.

Perciò con il trading CFD insieme alla leva finanziaria si ha una maggiore esposizione al mercato con un capitale iniziale molto basso.

Se si apre una giusta posizione, che sia di acquisto o di vendita, e quindi l’asset segue un trend rialzista o ribassista si possono ottenere dei profitti. Inoltre la leva finanziaria si può utilizzare a proprio vantaggio senza correre rischi impostando ad esempio ordini stop. Quindi si può scegliere una leva elevata e mantenerla fino a uno specifico livello di capitale, ovvero prevedendo la perdita massima di questa operazione.

Il trading con leva finanziaria viene anche chiamato trading sul margine, ovvero che permette di prendere posizioni long oppure short investendo solamente una minima parte del capitale che chiamata appunto “margine”.

Perciò le cosiddette operazioni a margine prevedono l’utilizzo della leva finanziaria che da la possibilità di moltiplicare il profitto ma anche le perdite.

Maggiori informazioni: Trading CFD

La Leva Finanziaria con la piattaforma eToro

Logo eToro

Logo eToro

La piattaforma eToro offre la possibilità di sfruttare tutti i meccanismi della leva finanziaria.

La leva finanziaria consiste in un moltiplicatore di denaro, quindi offre la possibilità a ogni investitore di poter effettuare degli investimenti molto più grandi in confronto ai reali capitali che il trader possiede sul proprio conto di trading.

Quindi la leva finanziaria consente di poter operare nel mercato forex visto che gli investimenti si fanno in lotti dal 1.000, 10.000. o 100.000 euro, vi facciamo un esempio per farvi capire meglio il tutto.

Sul vostro conto di trading avete soltanto 100 euro e volete operare all’interno del mercato forex che è il più proficuo. Utilizzando una leva finanziaria con fattore moltiplicativo 1:10, i vostri 100 euro diverranno 1.000, risultante dall’operazione di 100 euro per 10 è uguale 1.000 euro. Invece se utilizzerete una leva con fattore moltiplicativo 1:100 i vostri 100 euro diverranno 10.000 euro, risultante dall’operazione di 100 euro per 100 uguale 10.000 euro e così via.

Per leggere la Recensione completa Clicca qui!

La Leva finanziaria del Broker 101Investing

Logo 101Investing

Logo 101Investing

101Investing offre diverse leve massime, che varia a secondo del paese di residenza e al tipo di trader se al dettaglio o professionista.

Nello specifico per i trader al dettaglio residente nell’UE dal 1 agosto 2018 l’ESMA ha introdotto nuovi requisiti per la leva finanziaria che sono:

  • 1:30 per coppie di valute principali;
  • 1:20 coppie di valute secondarie, oro, indici azionari principali;
  • 1:10 indici azionari secondari, materie prime (meno che l’oro);
  • 1:5 singole azioni 1:2 criptovalute.

Per i clienti che non fanno parte dell’UE e per i trader professionisti la leva finanziaria massima offerta dal broker varia da 1:300 a 1:400.

Maggiori informazioni sul broker 101Investing

Leva Finanziaria del Broker XTB

Logo broker xtb

Logo broker xtb

Anche il broker XTB mette a disposizione di tutti i propri clienti la possibilità di utilizzare la leva finanziaria. I vari fattori moltiplicativi dipendono dalla tipologia di conto che il trader sceglierà in fase di iscrizione, questi livelli vengono cambiati spesso quindi consigliamo di controllarli continuamente.

XTB inoltre offre molte notizie di trading e report molto dettagliati ma per riceverli sono previste delle spese, queste partono dai 25 euro sino ad arrivare a 75 euro in base alle notizie richieste.

È previsto anche un profilo denominato “Professional” dove la spesa può variare a partire dai 200 euro sino ad arrivare ai 1.500 euro, in questo caso però il trader sarà libero di chiedere tutti i report che ritiene opportuno senza alcun limite.

Ricordate che su XTB è previsto un limite di margine del 30%, e oltre a ciò tutte le posizioni che risulteranno essere in perdita subiranno una chiusura automatica effettuata dal broker stesso.

L’unico compito del trader sarà quello di tenere costantemente sotto controllo il livello di margine in modo tale da non fargli superare la soglia del 30%.

Per leggere la recensione completa Clicca qui!

La Leva finanziaria del Broker Markets.com

Logo Broker Markets

Logo Broker Markets

La leva offerta da Markets.com per i clienti che fanno parte dell’Unione Europea è differente da quella dei clienti al di fuori del’UE e dai professionisti.
Infatti per coloro che fanno parte dell’UE dal 1 agosto 2018 ESMA a modificato le leve massime:

  • 1:30 Coppie di valute principali;
  • 1:20 coppie di valute secondarie, esotiche, oro, indici principali;
  • 1:10 materie prime (meno l’oro), indici secondari;
  • 1:5 singole azioni , ETF;
  • 1:2 Criptovalute

Per i clienti non professionisti al di fuori dell’EU e clienti professionisti la leva è più elevata parte da 1:5 e può arrivare fino 1:300. Ribadiamo che la leva finanziaria è un semplice moltiplicatore di capitali che permette al trader di utilizzare fondi di investimento che realmente non ha a disposizione sul proprio conto di trading.

Vi facciamo un esempio, se avete 100 euro come capitale da investire, e decidete di utilizzare una leva con fattore 1:100, i vostri 100 euro verranno moltiplicati per 100 quindi avrete realmente a disposizione 10.000 da poter investire.

Ricordate che utilizzando la leva aumenta il fattore rischio in quanto aumenta anche il capitale che potrete perdere in caso di previsione sbagliata.

Ecco le leve che markets.com mette a disposizione dei trader:

Forex

  • 1:50: monete secondarie e esotiche;
  • 1:300: monete primarie.

Criptovalute

  • 1:2: bitcoin cash;
  • 1:5: per tutte le altre criprovalute.

Indici

  • 1:150: Nazioni sviluppate;
  • 1:200: Nazioni leader economiche.

Materie prime

  • 1:10: zinco e alluminio;
  • 1:50: materie prime secondarie;
  • 1:100: materie prime primarie;
  • 1:200: oro.

Azioni

  • 1:10: aziende non USA;
  • 1:33: azioni primarie USA.

Per leggere la recensione completa Clicca qui!

La Leva finanziaria del Broker iq option

Logo broker iq option

Logo broker iq option

In seguito alle nuove regole dell’ESMA, iq option ha prontamente modificato il proprio regolamento e classificando i proprio clienti clienti al dettaglio e clienti professionisti.
Questo perché dal 1 agosto 2018 per i clienti al dettaglio è stata limitata la leva finanziaria massima:

  • 1:30 per le principali coppie di valute;
  • 1:20 per le coppie di valute secondarie, l’oro e indici azionari principali;
  • 1:10 per tutte le altre materie prime e indici azionari non principali;
  • 1:5 per i titoli azionari;
  • 1:2 criptovalute (asset più volatile).

Invece per i clienti classificati come professionisti, possono utilizzare una leva massima di 1:500.

Maggiori informazioni sul broker iqoption

La leva finanziaria del broker Avatrade

Logo Avatrade

Logo Avatrade

A partire dal 1 ° agosto 2018 Avatrade è conforme alle nuove regole ESMA e ha modificato i limiti di leva finanziaria per i clienti europei a:

  • 30: 1 per le principali coppie valutarie;
  • 20: 1 per le coppie di valute non principali, l’oro e gli indici principali;
  • 10: 1 per le materie prime diverse dall’oro e dagli indici azionari non importanti;
  • 5: 1 per le singole azioni e altri valori di riferimento;
  • 2: 1 per criptovalute.

Maggiori informazioni sul broker Avatrade.

Leave a Reply